Tutti i finalisti degli HR Award 2018 – Blog in Black Tie
21768
post-template-default,single,single-post,postid-21768,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-2.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.8.1,vc_responsive

Finalisti Excellence & Innovation HR Award Italia: ecco i progetti selezionati


 

Era aprile di quest’anno quando abbiamo annunciato l’avvio del premio destinato a far parlare il mondo del management e delle risorse umane. Le candidature, aperte fino alla fine dello scorso luglio, sono infatti arrivate copiose, rendendo orgogliosi del progetto gli organizzatori dello studio legale milanese De Luca & Partners.

 

Trascorso qualche mese, siamo alle fasi finali del percorso: eccoci finalmente arrivati alla presentazione dei finalisti del premio Excellence & Innovation HR Award Italia 2018, sei progetti di due differenti categorie che hanno saputo promuovere la riflessione attorno ai temi di lavoro e gestione delle risorse umane.

 

Vi presentiamo le shortlist per le due differenti categorie:

 

Finalisti HR Awards 2018: aziende quotate

 

  • American Express: la proposta del colosso americano si chiama Blue Work e presenta l’introduzione dello smart working destinato ai lavoratori dei call center, per un ulteriore passo in avanti verso la conciliazione di vita professionale e privata.
  • FCA Group: il Gruppo Fiat Chrysler si è concentrato su un progetto di e-learning che ha lo scopo di avvicinare i dipendenti ad aspetti nel campo della sostenibilità aziendale. FCA Learning City, questo il nome della piattaforma, è integrata con le Plant Academy in area Manufacturing.
  • Rai Way: L’azienda tutta italiana si qualifica grazie a una proposta particolarmente innovativa che prevede l’istituzione di una nuova figura professionale trasversale, il Tecnico multiskill, al quale verrebbe riconosciuto un “time bonus” – ore di permesso supplementari – in caso di distinzione per qualità della prestazione lavorativa.

 

 

Finalisti HR Awards 2018: aziende non quotate

 

  • AFV Acciaierie Beltrame: grazie a un accordo con i sindacati, l’azienda ha trasformato in realtà una promessa fatta durante il periodo di crisi, quando dovette ricorrere agli ammortizzatori sociali per affrontare un momento di crisi. La promessa, ora mantenuta grazie al miglioramento delle condizioni di salute dell’azienda, ha garantito il recupero economico del 75% della perdita di salario dei dipendenti dovuta alla crisi.
  • Bricoman Italia: l’idea di Bricoman è di trasformare ogni collaboratore sostanzialmente in uno stockholder, con partecipazione ai risultati dell’azienda in 3 modalità differenti (premi di progresso trimestrali, partecipazione ai risultati annuali, azionariato annuale).
  • Farco Group: anche il Gruppo Farco lavora su un’idea di sostengo alle risorse umane e welfare, idea basata sulle agevolazioni concesse alle giovani madri che, grazie a telelavoro post-maternità, orario mobile e servizio di custodia dei figli, vengono supportate nella conciliazione dei due ruoli fondamentali che svolgono.

 

La giuria, fra cui annoveriamo il managing partner di Black Tie Professional Nicolò Boggian, è già stata convocata per la valutazione dei progetti in shortlist. I risultati finali, con i vincitori di ciascuna categoria, saranno comunicati il 27 novembre, in occasione della cerimonia di chiusura del Premio.

 

Per maggiori informazioni è possibile visitare https://www.eticanews.it/csr/hr-cruciali-6-finalisti-dei-primi-awards/

 

 



LASCIA LA TUA EMAIL:

SEGUICI SU:

COPYRIGHT © 2014 BLACK TIE                       Black Tie di Nicolò Boggian & Co. S.a.s.C.F./ P.IVA: 02394650036